Federazione Coldiretti Vicenza

Informazioni generali sul territorio della Provincia

La Struttura Coldiretti:

Sistema Servizi Coldiretti:

Link consigliati da Coldiretti:

Le Federazioni Provinciali Coldiretti:

Ricerca nel sito Coldiretti:


Area Riservata:

Utente

Password

Home > Coldiretti Vicenza > News & Eventi

News & Eventi

Informazioni Coldiretti

N. - 29/06/2018

Nel carrello della spesa aumentano gli acquisti di frutta e pasta

A spingere il carrello della spesa sono gli aumenti dei prodotti alimentari rispetto allo scorso anno, dal vino (+6,3%) alla pasta (+6,6%), dalla verdura (+4,6%) alla frutta (+7,8%) anche per effetto del clima impazzito con gelate e grandine che hanno fatto sparire quest’anno dagli alberi un frutto su quattro, dalle albicocche alle ciliegie, dalle pesche alle nettarine fino alle susine. È quanto emerge da un’analisi Coldiretti sulla base dei dati Istat sull’andamento dei prezzi a giugno. “Il maltempo ha provocato – commentano il presidente provinciale di Coldiretti Vicenza, Martino Cerantola ed il direttore Roberto Palù – significativi danni nelle campagne con gelo, nubifragi, trombe d’aria, bombe d’acqua e grandinate che si sono succeduti colpendo a macchia di leopardo la Penisola dall’inizio dell’anno. Ad oggi, fortunatamente, il Vicentino sembra essere stato toccato soltanto marginalmente”. Il crollo della produzione ha effetti sugli acquisti con il rischio di speculazioni nel passaggio dei prodotti dal campo alla tavola, a danno dei consumatori e dei produttori. “L’andamento anomalo di quest’anno conferma i cambiamenti climatici in atto che si manifestano – sottolineano Cerantola e Palù – con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, a cui stiamo assistendo, nel Vicentino, anche in questi giorni”. Ai consumatori si raccomanda la massima attenzione ai prezzi, non di rado gonfiati cavalcando proprio l’onda del tempo bizzarro. “Il 2018 si classifica nei primi cinque mesi – concludono Cerantola e Palù – al terzo posto degli anni più bollenti in Italia dal 1800 in cui sono iniziate le rilevazioni con una temperatura superiore di 1,34 gradi rispetto alla media storica, mentre la primavera è stata segnata dalla caduta del 21% di precipitazioni in più, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Isac Cnr”.

Stampa

contatta: vicenza@coldiretti.it
Federazione Provinciale Coldiretti Vicenza
Tel. +390444189600- Fax +390444189796