Federazione Coldiretti Vicenza

Informazioni generali sul territorio della Provincia

La Struttura Coldiretti:

Sistema Servizi Coldiretti:

Link consigliati da Coldiretti:

Le Federazioni Provinciali Coldiretti:

Ricerca nel sito Coldiretti:


Area Riservata:

Utente

Password

Home > Coldiretti Vicenza > News & Eventi

News & Eventi

Informazioni Coldiretti

N. - 27/04/2018

Coldiretti Vicenza - Martino Cerantola confermato alla guida di Coldiretti Vicenza

Secondo mandato alla guida di Coldiretti Vicenza per Martino Cerantola, che ieri sera, nella sede provinciale di via Zamenhof, nel corso di una partecipata assemblea, è stato confermato alla guida dell’organizzazione maggiormente rappresentativa del mondo agricolo. Nella relazione associativa, il presidente Cerantola ha toccato numerosi punti, evidenziando i risultati conseguiti negli ultimi anni e, in particolare, anche con il supporto del direttore Roberto Palù, intervenuto sulle questioni di carattere organizzativo e strategico, ponendo l’accento su ciò che la nuova Coldiretti impone, in termini di trasparenza, informazione ed efficienza. Concetti riassunti nell’incipit del presidente Cerantola: “Coldiretti può crescere solo se riusciremo a dialogare e condividere un percorso con i soci. È un lavoro duro, che richiede molti sacrifici e, soprattutto, tanto tempo, perché tessere relazioni buone e durature, come stiamo facendo, richiede non pochi reciproci sforzi. Per questo devo ringraziare anzitutto la mia famiglia, che ha sopportato le mie assenze e mi ha sostenuto caricandomi di entusiasmo e spronandomi ad andare avanti non perdendo mai di vista l’obiettivo, che è la crescita di Coldiretti”. E rivolgendosi alla quasi totalità dei dirigenti associativi presenti in assemblea, il presidente Cerantola ha aggiunto: “lo strumento del dialogo con i soci e con i consumatori è fondamentale. Essere dirigenti associativi, in Coldiretti, significa sporcarsi le mani, fare sacrifici, così come siamo abituati a fare nelle nostre imprese ogni giorno”. I fatti dimostrano chiaramente quanto sia efficace il percorso intrapreso da Coldiretti fin dal 2000, con quel patto del consumatore che, di fatto, ha aperto la strada di un’Associazione prima rivolta prevalentemente ai propri associati, a tutti i cittadini, ai consumatori che acquistano i prodotti frutto del lavoro degli agricoltori. “Il percorso che abbiamo fatto – sottolinea il presidente Cerantola – ha contribuito ad accrescere e rendere forte la nostra reputazione, perché è stato un percorso caratterizzato da principi etici in cui crediamo profondamente e che non intendiamo mettere in discussione”. Un percorso che dura da quasi vent’anni, nel corso dei quali Coldiretti si è affermata quale autorevole e qualificato interlocutore con tutte le forze politiche, senza farsi contaminare, ma contaminando con i propri valori. “Fare una politica di pancia, anziché pragmatica – prosegue il presidente Cerantola – sarebbe indubbiamente più semplice, ma la nostra bandiera è sempre la stessa, quella gialla di Coldiretti. Siamo presenti in tutti i territori, con un radicamento che non ha simili nel panorama associativo nazionale, perciò dobbiamo pretendere, quali dirigenti associativi, che ci coinvolgano quando si parla del sistema economico e sociale. I prossimi cinque anni, quindi, saranno particolarmente duri, perciò dobbiamo metterci impegno e fiducia, in un’ottica collaborativa e di massima apertura alla società”. Risultati, tutti questi, resi possibili grazie ad un lavoro fatto nel corso degli anni. “I frutti che raccogliamo oggi, pur non avendo finito di seminare – conclude il presidente Cerantola – sono possibili anche grazie al lavoro compiuto nel corso degli anni da molti dirigenti associativi avveduti e di buona volontà. Una buona volontà che dovrà sempre caratterizzare il nostro impegno”. L’assemblea ha sostenuto convintamente la conferma del presidente Martino Cerantola, che per un altro mandato sarà alla guida di Coldiretti Vicenza. Nel nuovo consiglio provinciale c’è una significativa presenza femminile, con tre donne, e di giovani. A conclusione della serata il presidente Cerantola, al fianco del direttore Palù, che ha proceduto agli adempimenti assembleari approvando un bilancio positivo, che evidenzia il buono stato di salute di Coldiretti Vicenza, ha ringraziato tutti i consiglieri uscenti, nonché i nuovi eletti: Michela Menti (Coldiretti Donne Impresa), Marco Rigon (Giovani) e Guido Zonta (Pensionati). Il Consiglio provinciale eletto è costituito da Alessandro Bertoncello, Floriano De Franceschi, Davide Fioravanzo, Maria Rita Frison, Pietro Guderzo, Giuliano Massignan, Erika Rodeghiero, Antonio Spiller, Adelio Vignato e Cristina Zen. I revisori dei conti sono Andrea Bergamasco (presidente), Vittorio Morgese e Paolo Venturini (componenti), Giampaolo Cuman ed Andrea Garbin (supplenti), mentre il Comitato dei probiviri è costituito da Antonio Biso (presidente), Massimo Pesavento ed Andrea Tonello (componenti), Norberto De Boni e Dino Panozzo (supplenti).

Stampa

contatta: vicenza@coldiretti.it
Federazione Provinciale Coldiretti Vicenza
Tel. +390444189600- Fax +390444189796